sleepers di Barry Levinson

                                                                                    CHE DELUSIONE

                                                                           voto: *                 (USA 1996)

sleepers27869we0Negli anni sessanta, a New York, in un quartiere in cui la mafia la fa da padrone, quattro ragazzini, uniti da una profonda amicizia, Lorenzo (Perrino), Michael (Renfro), John (Wigdor) e Tommy (Tucker) , girovagano per la città , collezionando marachelle e aspirando a diventare dei boss come King Benny (Gassman). Finchè un giorno, per una bravata, finiscono in riformatorio, conoscendo l’ orrore della violenza e dell’ umiliazione a causa delle ciniche guardie. Passano nel riformatorio la loro adolescenza, rimanendo profondamente toccati e influenzati dall’ espererienza. Dall’ orrore adolescenziale si passa repentinamente alla vita adulta, tredici anni dopo. Tommy (Crudup) e John (Eldard) riconoscono una delle guardie, Nokes (Bacon), lo uccidono barbaramente e vengono processati per omicidio. Michael (Pitt) è ormai un procuratore, Lorenzo (Patric) un giornalista e i due vecchi amici, uniti da un triste passato, decidono di salvarli, ricercando un’ ambigua liberazione per tutti e quattro , una rivalsa che gli permetta di dimenticare, facendo venire a galla le scottanti verità del riformatorio. Ad aiutarli a fornire un falso alibi sarà un pastore, padre Benny (un bravissimo De Niro) e l’avvocato Snyder (interpretato da un buon Hoffman).

Tratto dal romanzo autobiografico di Lorenzo Carcaterra, il film è raccontato con voce fuoricampo e parecchi flashback che tengono strutturalmente, il cast è di livello alto con ottimi e importanti attori. Il film inizia anche bene e il regista riesce a trasmettere la realtà di quartiere dei sobborghi americani ma , con il passare dei minuti, la tensione cala, la pellicola perde d’ intensità e il film va a rotoloni, mischiando sceneggiatura banale e a tratti retorica con riflessioni illogiche che sembrano quasi andare verso un equivoco elogio alla legge del taglione. Buona fotografia che si scontra però ancora con la sceneggiatura che , in certi casi, diventa anche confusionaria, come avviene nel processo.

Un film tipicamente americano con un grande cast (un attributo che può far illudere molti) che , però, colleziona limiti su limiti e che , almeno personalmente, mi ha deluso molto. Buona citazione de “La corazzata Potemkin” all’ inizio, quando il film è ancora buono. Scena cruciale in cui il carretto degli hot dog cade dalla scalinata, uccidendo una persona. Sarà la fine dell’ adolescenza dei quattro ragazzi…

Buoni dialoghi e una frase di grande effetto che si deve ricordare.  Questa è la citazione del giorno.

“Un certo numero di detenuti, anche se si comportavano da duri durante la giornata, spesso si addormentavano piangendo, la sera. C’erano anche altri pianti e diversi da quelli indotti dalla paura e dalla solitudine. Erano più bassi e soffocati: la voce dell’angoscia. Pianti che possono cambiare il corso della vita. Pianti che una volta sentiti non li cancelli più dalla memoria.”

8 pensieri su “sleepers di Barry Levinson

  1. Capisco le perplessità ma una stella sola mi sembra propio poco.
    A me il film era piaciuto. Onestamente le pecche di cui scrivi non le avevo notate. Sì, forse in alcuni punti la trama si allunga troppo divenendo pesante, ma, a parte questo, non ricordo errori marchiani del regista. Probabilmente dovrei riguardarlo, ma permettimi di dissentire da un giudizio tanto negativo.

    • Io approvo sempre ogni commento e mi sembrava strano che non volessi dire la tua su questo film. Cmq le seconde visioni aiutano incrediilmente a vedere ciò che, ad una prima vista , non si nota minimamente…

  2. E’ vero, il film qualitativamente va piuttosto su e giù… Il fatto è che una storia di vendetta, e per giunta piuttosto macchinosa, in genere avvince, e devo dire che ha avvinto anche me. Hai fatto centro poi, dicendo che i dialoghi sono ottimi, e che ci sono più frasi di grande effetto. Alcune delle migliori, le pronuncia Vittorio Gassmann.

  3. Innanzitutto compllimenti per lo spazio che hai dedicato al cinema, è un blog interessante con recensioni abbastanza soddisfacenti, per quanto mi rigurda, sia per la trama sia per le impressioni personali. Ho visto da piccolo e da adolescente questo film e ammetto che la prima volta mi aveva impressionato di più, facendomomi ricordare quasi unicamente (oh memoria infantile…) della prima parte. Concordo con Ec sul questione valutazione: una stella mi pare poco per un film che ha un buon cast, buona sceneggiatura e alcune parti interessanti, come dichiari. Una stella la vedrei per film indecenti che non hanno nessuna delle basi richieste a un buon film. Quindi Esule, la valutazione che dai alle tue visioni, si basa sull’analisi contenutistica-stilistica del film o, oltre ad essa, include anche l’aspettativa che avevi di quel film? Una tua risposta mi può essere utile anche per altre recensioni. Mi scuso in anticipo se la domanda è banale o non pertinente, ma dichiaro che non sono un’esperto di cinema… e sono ben lungi dall’esserlo.

    • La recensione e la conseguente valutazione, caro Maik, cerca di essere il più possibile obbiettiva e dovrebbe essere il risultato sommatorio dei diversi elementi contenutistici del film a tutto tondo. Non nascondo, però, che quando un film mi delude particolarmente, il mio voto ne può essere influenzato. Quindi in sostanza cerco di amalgamare le due cose , senza però mai perseguire una sola strada in modo rigido e forzato. Grazie per la domande che considero molto pertinente e per nulla banale.
      A presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...