drag me to hell di Sam Raimi

                                                                                               VOLTASTOMACO

                                                                                          voto: *           (USA-2009)

drag-me-to-hell-posterUna giovane ragazza, Christine (Alison Lohman) lavora in una banca e si occupa delle richieste di finanziamenti, prestiti e mutui. La sua vita prosegue in modo tranquillo e ordinario, finchè si presente alla sua scrivenia una strana, inquietante e disgustosa gitana, a cui la giovane rifiuta un altro pignoramento sulla casa. Ciò provocherà l’ ira funesta dell’ anziana che lancia una terribile maledizione “di Laima” alla povera sventurata. La giovane si troverà davanti una realtà totalmente diversa da quella che conosceva, colma di ombre, oscurità, paura e inquietanti presenze che la perseguiteranno, tra cui il fantasma della vecchia, ormai defunta e un inquietante mostro con le fattezze di caprone. Grazie all’ aiuto di potenti medium, Christine pensa di aver risolto tutto ma, come tutti sappiamo, le maledizioni sono difficili da scacciare…

Un film di livello davvero basso. La sceneggiatura è scontata in modo quasi imbarazzante, la scenografia tiene ma inciampa costantemente in lievi , ma alla lunga martellanti, errori. La suspance è curata abbastanza bene ma diventa quasi consumistica e spesso forzatamente ridondante. Gli attori sono mediocri e la protagonista risulta in molti momenti monoespressiva , mantenedo sempre il viso inebetito da povera bambina spaventata e sperduta.

Alcune scene sono disgustose , davvero da voltastomaco. Si tratta di una tendenza alla volgarità, però, che non è sempre negativa. Ricordiamo , per esempio, che ne “L’ esorcista”  c’erano scene del genere,  ma qui è diverso. Qui,  questa  ricerca  si  mostra forzata, quasi per fare notizia, non per un progetto vero e proprio alle spalle come, invece,  era presente nel film diretto da William Friedkin nel ’73. L’unica scelta azzeccata è quella delle musiche, sempre calzanti e inquietanti al punto giusto.

Per quanto riguarda la regia, non c’è molto da dire. Il film è diretto in modo semplice ed elementare, senza grandi virtuosismo o citazioni. Si tratta dello stesso regista di “Spiderman” che forse non doveva sguazzare troppo tra un genere e l’ altro , rimanendo ancorato ad eroi mascherati.

Annunci

8 thoughts on “drag me to hell di Sam Raimi

  1. finora i commenti tuoi che ho letto tendono a distruggere qualunque film… dammi retta magari questo non è il tuo genere… certo non è un capolavoro di film, ma drag me to hell, non l’ho trovato male, un horror divertente e a tratti anche non scontato come i soliti horror. agli attori do un bel 6 +.

    • Ciao. Guarda il genere horror è un genere che sta vivendo un periodo storico sempre più sconfortante, questo mi preoccupa. Io , anzi, sono un grande estimatore di questo genere e ritengo che un film di questa categoria, innanzitutto non debba essere divertente e in secondo luogo non scontato o banale e, credimi, questo film accomuna entrambe le deprecabili caratteristiche. Non sai quanto vorrei scrivere una bella recensione di un bel film horror ma ultimamente fatico molto a vederne qualcuno di pregievole fattura e mi dispiace, mi dispiace enormemente. Le mie posizione , forse, sono così critiche perchè ho ancora nella mente il film che ha dato inizio a questo eccezionale genere cinematografico, “Il gabinetto del dottor Caligari” del grande Robert Wiene, il capolavoro dell’ espressionismo tedesco da cui tutto è iniziato. Ma senza andare troppo indietro nel tempo, onestamente, un film horror paragonabile “Shining”(a livello stilistico), per esempio, io non lo vedo ormai da cinque/sei anni.
      Grazie, a presto

      • Mi trovo in totale accordo con Daniel. Ho visto questo film al cinema credendo di andare a vedere un horror ma mi sono trovato a guardare un film comico! Veramente pessimo anche se devo ammettere che ho riso molto complici i miei amici.

      • ESULE, TI CONSIGLIO DI FARE UNA BELLA RECENSIONE SU DRACULA DI COPPOLA………..è VERAMENTE UN BEL FILM HORROR……..è DATATO 1993 MA QUELLI SONO HORROR NON STA PAGLIACCIATA.
        GRAZIE SALUTI

      • VOLEVO SOLO APPUNTARE UNA PICCOLA CORREZIONE, SAM RAIMI (IL REGISTA) HA COMINCIATO LA SUA CARRIERA CON FILM HORROR ANCHE BEN RIUSCITI VEDI :”LA CASA” 1982, SI VEDE CHE I PERIODI TRASCORSI A PRODURRE SUPER EROI TIPO SPIDERMAN O COME NON MOLTI SANNO SERIE TV TIPO XENA ED ERCULES GLI HANNO INEBETITO IL CERVELLO……….COMUNQUE SE VOLETE VEDERE UN BEL HORROR DELLO STESSO REGISTA GUARDATE : “LA CASA” CON CONSEGUENTE SEQUEL è SICURAMENTE MEGLIO.

  2. FILM ASSOLUTAMENTE IMBARAZZANTE NON MERITEREBBE NEANCHE 1 STELLA…………………………MA LI AVETE MAI VISTI GLI HORROR SERI????????
    QUESTO FA PIU RIDERE DI AMERICAN PIE……………

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...