alice in wonderland di Tim Burton

                                                                      E IL NON-COMPLEANNO?   

                                                              voto: * e mezzo           (USA-2010)                                             

Alice Kingsley (Mia Wasikowska) è cresciuta e , ormai diciannovenne, non si ricorda più nulla del folle viaggio intrapreso da bambina nel singolare paese delle meraviglie. Cresciuta fisicamente e anagraficamente , la giovane ha però mantenuto invariata la fervida fantasia e la bizzarra perspicacia che la rendono però strana agli occhi degli altri. Durante un ricevimento, organizzato apposta per lei, la giovane vede uno strano e velocissimo animale, una sorta di coniglio col panciotto e un grande orologio. Chiaramente incuriosita, lo insegue fino ad arrivare ad un buco nel terreno, proprio sotto un albero. Lei ci guarda dentro , sperando di vedere dove porta, ma scivola e ci cade dentro. Dopo una lunga discesa in cui vede strane lampade, oggetti e un pianoforte, cade rovinosamente a terra. Alice si trova nella stessa anticamera di quando era bambina con numerose porte davanti e una sola chiave che ne apre però una troppo piccola per passare. La ragazza berrà così la famosa pozione “Mezzatazza” (la fialetta con scritto “drink me”) che la farà rimpicciolire, consentendole di entrare nel paese delle meraviglie. Qui incontra il Bianconiglio (Michael Sheen), Il Dodo (Paul Whitehouse), il Ghiro (Barbara Winsdor), Panco Pinco e Pinco Panco (Matt Lucas) che, insicuri che sia proprio lei la vera Alice, la definiscono una vera e propria salvatrice e, interrogato l’ oracolo, scopriranno che solo lei potrà salvarli dalla crudeltà della Regina Rossa (Helena Carter)  che spadroneggia incontrastata nel regno, definito da loro, del “Sottomondo”. Con l’ aiuto del Cappellaio matto (Johnny Depp), del Leprotto bisestile (Noah Taylor) e dello Stregatto (Stephen Fry), cercherà di sconfiggere la Regina Rossa e riportare il potere nelle mani della Regina Bianca (Anne Hathaway).

Trasposizione cinematografica di “Alice nel paese delle meraviglie”, tratto a sua volta da Walt Disney dai libri di Lewis Carroll (“Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie” e   “Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò”) in chiave nuova, puntando su una sceneggiatura diversa che cerca però di mantenere il respiro fantastico e bizzarro dell’ opera originale. Il risultato finale è spettacolare per una fotografia e una scenografia eccezionale che, con il 3D, diviene ancora più ammirevole ma che ha poco da offrire per quanto riguarda la sceneggiatura, piuttosto stancante, accompagnata da dialoghi lontani anni luce dalla comicità e dalla brillantezza dell’ originale. Gli attori, che vengono resi animati, rispettano solo in parte quelli originali, quasi come se si voglia rendere il più strambi possibile (in modo quasi ridondante) sia i  luoghi che i protagonisti quando, invece, le loro peculiarità provenivano parzialmente dal loro aspetto e soprattutto dai loro comportamenti e atteggiamenti in relazione ad Alice. Anche la regia alla lunga non è incisiva e non fa altro che mescolare tecnologie visive e fotografia tra live action e motion picture , dando più volte l’ impressione che il film si trascini troppo con pochissimi sbalzi.

3 pensieri su “alice in wonderland di Tim Burton

  1. sarò sintetico e cinico: questo “Alice in wonderland” non sa di nulla! una sceneggiatura forzata, tempi dilatati inspiegabilmente.. il “ritorno” di Alice nella wonderland: ma non scherziamo!
    il Cappellaio Matto, che nel racconto originale di Carroll ha un ruolo secondario, nell’interpretazione di Depp diventa deus ex machina di un anacronistico&ridondante “paese delle meraviglie”.
    non sempre (e nemmeno per forza) la premiata ditta Burton-Depp dev’essere destinata al 10 in pagella: rimandati!

  2. uno dei film più brutti che abbia visto ultimamente…insieme ad avatar ovviamente…soldi buttati per film veramente orribili…meglio rifarsi a film vecchi, a me interessano molto quelli storici.
    Negli ultimi anni non ho visto un film degno di nota…quindi esule mandami consigli…ciaociao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...