vicky, cristina barcelona di Woody Allen

                                                        E SE TI TROVASSI DAVANTI SCARLETT JOHANSSON…

                                                                                       voto: ** e mezzo    (Spagna-USA 2008)

Vicky-Cristina-Barcelona-Poster_midLe due amiche Vicky (Rebecca Hale) e Cristina (Scarlett Johansson) partono per Barcellona, invitate da degl amici di famiglia che le ospiteranno per il periodo estivo. Le due ragazze sono molto diverse fra loro. La prima è fidanzata, fedele e ordinaria, diciamo, dal punto di vista amoroso. La seconda invece è disinibita, provocante e alla ricerca continua di un amore travolgente. Oviamente quel simpatico bontempone di Allen le farà innamorare della stessa persona: l’affascinante e bravissimo Xavier Bardem che interpreta il bel pittore Juan Antonio, che propone alle due ragazze un rapporto a tre.

 Allen analizza e smonta un altro tabù sessuale e il suo coraggio è apprezzabile. Inoltre in un’ora e mezzo di pellicola riesce a trasmettere un calore scenico e, sceneggiativo e ambientale (per gran merito delle musiche) unico, che affascina estremamente lo spettatore, rendendolo partecipe perfettamente all’ intreccio. La conclusione tematica del film è buona e le due ragazze , profondamente diverse ma infatuate allo stesso modo del medesimo uomo, tornano a casa con gli stessi dubbi, desideri e prospettive di quando erano in partenza. Grandi musiche , in perfetta coesione con la sceneggiatura e fenomenali attori con una nota di merito per l’eccezionale Penelope Cruz che , per questa interpretazione, si è conquistata l’ Oscar per la miglior attrice non protagonista . Meritatissimo.

Tuttavia l’ Allen che conosco io e gli altri amanti del regista è un altro. Buone tematiche sviluppate, per carità, ma nel complesso il film risulta mediocre. Scusatemi ma dal regista di “Interiors”, “Un’ altra donna” e “Manhattan” mi aspetto sempre molto di più.

Ma forse mi devo convincere che quel regista, ormai, non esiste più…